Home / Fisica e Chimica / Sbocchi professionali

Sbocchi professionali

La formazione in Scienze della Materia - Fisica e Chimica prepara a tutte le professioni della ricerca accademica o industriale e all'insegnamento superiore.


sdm debouches

La maggior parte dei laureati in Scienze della Materia - Fisica e Chimica prosegue la formazione con una tesi di dottorato finanziata da un contratto accademico o industriale.


Inoltre, al termine del primo anno della Laurea magistrale, gli studenti possono preparare l'agrégation grazie alla Laurea magistrale 2 "Professioni dell'insegnamento" della Scuola Normale Superiore di Lione. Per ulteriori informazioni, consultare i siti per la preparazione all'agrégation di Fisica e Chimica.


Lo stage di ricerca alla fine del secondo anno della Laurea magistrale, generalmente porta al proseguimento della tesi di dottorato nello stesso laboratorio. Quasi tutti i laureati in Scienze della Materia - Fisica e Chimica ottengono un lavoro fisso nella ricerca o nell'insegnamento superiore dopo la tesi di dottorato e il soggiorno post-dottorato in Francia o all'estero.


Tipi di impieghi

Il diagramma seguente indica la ripartizione degli impieghi fissi degli ex studenti di Scienze della Materia - Fisica e Chimica che hanno ottenuto una tesi di dottorato (statistiche per l'Indirizzo Fisica dal 1988).debouches


Settori di impiego

La formazione permette di accedere a tutti i settori attualmente in fase di sviluppo in fisica e chimica, per mezzo di vari percorsi che coprono un'ampia gamma di ambiti: da quelli fondamentali a quelli più pratici, la modellizzazione numerica o i collegamenti tra fisica, chimica e le altre discipline scientifiche come la biologia e persino l'economia o le scienze sociali.

La varietà degli stage di ricerca portati a termine a tutti i livelli della formazione (Laurea triennale 3, Laurea magistrale 1 o Laurea magistrale 2) è la prova di questa ricchezza tematica. Va evidenziata anche l'apertura verso carriere di primo piano, che talvolta si spingono oltre le due discipline principali della formazione, in particolare con i concorsi per alti funzionari di Stato o con la realizzazione di partnership con scuole di ingegneria francesi o europee come l'EPFL.

Questa ampia apertura tematica degli sbocchi professionali risulta da una specifica esigenza della formazione generalista delle Scuole Normali Superiori: ben lungi da un approccio superficiale alle problematiche, la formazione punta su un accesso alla comprensione profonda della disciplina, che in seguito permetterà di elaborare un strategia solida e costruttiva per innovare coniugando teoria, misurazione e modellizzazione.


Localizzazione degli impieghi

La formazione Scienze della Materia - Fisica e Chimica è caratterizzata da una forte vocazione internazionale. il 15% dei laureati, dopo il conseguimento della tesi di dottorato, è impiegato all'estero. La mappa seguente indica la ripartizione geografica degli impieghi fissi ottenuti in Francia (statistiche per l'Indirizzo Fisica dal 1988).

repartition


Secrétariat des départements Physique et Chimie de l'ENS de Lyon

École Normale Supérieure de Lyon
46, allée d'Italie
69364 LYON cedex 07


Telefono: (+33) 4 72 72 83 87
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.